domenica 28 febbraio 2021

Comunicato della Prima Edizione del Concorso fotografico “ANTONELLA E IL VIAGGIO / Percorsi tra terra e mare”

1 marzo 2021, Milazzo 

Oggi si proclamano i vincitori della Prima Edizione di “ANTONELLA E IL VIAGGIO / Percorsi tra terra e mare”, Concorso fotografico organizzato dall’associazione o2italia e presentato al MUMA (Museo del Mare) con il patrocinio gratuito del Comune di Milazzo.

 

ANTONELLA è Antonella Ruggeri, architetta, donna curiosa e attiva che ha lasciato molto presto questa terra (08/11/2018). Il suo amore per la ricerca, per l’architettura, il paesaggio, il viaggio e la fotografia ci hanno dato la voglia di darLe continuità attraverso appuntamenti annuali aperti ad artisti, fotografi, studenti che riprendano i temi della sua ricerca.

 

Dati i tempi della pandemia, la proclamazione dei vincitori sarà fatta online, nel sito dell’associazione o2italia e nel gruppo Facebook dedicato al contest

Ci ripromettiamo, appena sarà possibile, di incontrarci al MUMA per godere insieme delle belle fotografie ricevute e dello spirito che ha guidato ogni atto del concorso.

 

Abbiamo scelto il primo di marzo per comunicare i vincitori perché è il giorno del compleanno di Antonella, nata il primo marzo del 1970, oggi avrebbe compiuto 51 anni e noi la ricordiamo ringraziando tutti i partecipanti, piccoli e grandi, che si sono dedicati a questa iniziativa.


Il tema del concorso presentava ampie possibilità interpretative, diverse erano le accezioni con cui poter intendere il concetto di viaggio e cosi è stato, dal viaggio interiore, al viaggio nel paesaggio, a quello nelle emozioni.Questa prima edizione è stata dedicata a Milazzo, città amata da Antonella che ne aveva fatto oggetto di studio. 

Abbiamo ricevuto 86 fotografie che sono state oggetto di una attenta valutazione da parte della giuria presieduta da  Giuseppe Sinatra fotografo e fotoamante, insegna tecniche e tecnologie multimediali a grandi e piccini. Membri della giuria: Serena Amalfi fotografa e docente di discipline grafico pubblicitarie, Clara Mantica  giornalista e docente di design sostenibile, Salvo Presti filmaker e autore indipendente e Mimma Ruggeri, sorella di Antonella, medico e promotrice con Antonia Teatino del concorso.

 

La Giuria ha scelto unanimamente di guardare le fotografie, commentarle, sceglierle e selezionare i vincitori non avendo alcuna informazione circa gli autori. Questo ha permesso a ciascun membro di focalizzarsi sulle fotografie ignorando se fosse di un adulto o di una bambina, di una donna o di un uomo, di un professionista o di un dilettante. E’ stata una scelta che ha dato totale libertà di empatia e di valutazione e che ha reso il dibattito interno ai giurati esente da pregiudizi.


PROCLAMAZIONE DEI VINCITORI E DELLE MENZIONI SPECIALI

 

Primo Premio:LABO (Lab Oratorio dei Ragazzi Speciali)

Titolo:Girotondo al tramonto (Spiaggia di ponente 2020)

descrizione

Ho sempre guardato al tramonto come un momento della giornata in cui tutto si normalizza. Con lo scemare della luce solare la nitidezza dei contorni sparisce, ogni cosa si mescola senza nette differenze, tutti diventiamo sagome dai contorni non ben definiti. Ecco... quando la gente si ostina a vedere le differenze, a etichettare le persone in base alle proprie abilità, io inizio il mio viaggio tra i colori del tramonto infinito...


Secondo Premio: Rustica Patrizia

Titolo: Terra…Verso l’infinito varco di Luce…

descrizione

Viaggio oltre le barriere del tempo e della mente che separa….

Nell’Unità mi abbandono e simultaneamente, eternamente sono Luce, Sono Amore….


Terzo Premio:Gaetano La Rosa

Titolo: navigare per viaggiare sull'orizzonte

descrizione

Il mio è un viaggio tra terra, mare e specchi d’acqua, che creano l’illusione di visitare luoghi lontani stando in uno stesso punto. Ho scelto il lato di ponente per rappresentare 4 viaggi tra terra e mare dove l’illusione ottica genera mondi lontani a filo di una linea di orizzonte che capovolge a volte la realtà.


Menzioni Speciali (non segue un ordine di preferenza)


·     Carolyn Berger con la fotografia stella nel mare



·     Nania Maria Rita con la fotografia dal titolo: gli uomini e il mare



·     Nicola Bonanno con la fotografia fiori sospesi



·     Paola Picciolo con la fotografia vele al vento



·     Stefano La Cava con la fotografia immersi nella bellezza



·     Stefano Iarrera con  la fotografia Immersi nella natura tra terra e mare



·     Gaetano La Rosa con la fotografia Milazzo tra cielo e mare

 

Con le foto vincitrici e quelle menzionate verranno stampate cartoline destinate alla raccolta fondi per il MUMA, luogo di eccellenza, che rimarrà il luogo cardine per le future iniziative dedicate ad Antonella Ruggeri.

 

 

La Giuria ha deciso di aprire i Workshop oltre che al secondo e terzo premio anche alle Menzioni speciali, dando la possibilità di realizzare una continuità creativa dedicata all’immagine e alla bellezza che Milazzo ci dona. 

Si attiveranno dei workshop a cura della scuola Palermofoto  e di o2italia con il cartolaio del bosco.

 

·     Inoltre l’associazione o2italia a conclusione di questa prima tappa vuole:

Premiare l’impegno dell’Istituto Comprensivo Garibaldi di Milazzo che ha coinvolto il maggior numero di alunni dedicando un workshop di stampa sperimentale a cielo aperto dedicato ai giovani partecipanti. (Cambria Ivan, Manuela Irrera, Diego Coppolino, Adamo Sofia, Salvatore Pontoniero, Noemi Tricamo, Alice Mancuso, Isabella Derrigo, Stefano La Cava, Karol Sentimentale, Gaia Cannistrà, Paola Picciolo, Puglisi Francis Maria, Cleila De Gaetano, Gaetano La Rosa, Francesca Pavone, Paola Ispoto, Formica Giuseppe).

 

·     Donare al MUMA l’archivio delle foto per farne uso a scopo benefico e non di lucro per la produzione dedicata alla comunicazione del Museo, con la possibilità di scegliere le foto da produrre in cartoline, ogni qualvolta si farà uso di una foto sarà richiesta la citazione dell’autore o dell’autrice.

 

Ringraziamo:

Coop Alleanza 3.0 per il Primo Premio del valore di 300 euro 

L’associazione scuola Palermofoto per il premio di workshop di fotografia del valore di 250 euro

Il cartolaio del boscoper il premio del workshop di stampa analogica delle piante spontanee di capo Milazzo del valore di 200 euro

 

Ci auguriamo di poter ben presto organizzare un evento pubblico al MUMA in cui presentare il sito con tutte le fotografie partecipanti, i lavori dei workshop e lanciare la seconda edizione del contest. 

 

Al MUMA dedichiamo la bellissima foto dell’artista Salvo Currò, acquerellista  e urban sketcher, partecipante al contest, come augurio per una ripresa in presenza delle attività di educazione scientifica al rispetto del mare. Salvo Currò cura i laboratori artistici durante gli eventi gratuiti aperti al pubblico.  




Creare era lo spirito che animava lo spirito di Antonella e riportare in vita ciò che è riuscita a realizzare nella sua breve vita è l’intenzione che Mimma Ruggeri vuole portare avanti insieme ad Antonia Teatino con un progetto continuativo nel tempo.


Dopo aver comunicato i vincitori,  vogliamo continuare a pubblicare una foto che ci emoziona e non poco...Luciana del gruppo LABO vincitore del primo premio se ne è andata in cielo da dove ci protegge e festeggia con Antonella il girotondo della vita.




 1 marzo 2021_associazione o2italia Antonia Teatino

 


 

 

 

 

giovedì 19 novembre 2020

SERR 2020 Dal 21 al 29 novembre 2020 : SIAMO TUTTI CARTOLAI!

 SERR2020 #siamotutticartolai, minimizziamo le risorse, ripariamo, realizziamo un ciclo di vita circolare virtuoso con l’auto produzione di pennelli e colori in natura. Quale sarà l’impronta ecologica?

Anche quest’anno o2italia insieme alla Rete del Cartolaio del Bosco aderisce alla #SettimanaEuropeaperlaRiduzionedeiRifiuti2020 e per questo reclutiamo cartolai del bosco per non produrre rifiuti invisibili

Ma chi è il cartolaio del bosco?
Il cartolaio è colui che realizza con le proprie mani ciò che serve per colorare, scrivere e scarabocchiare
Avete mai pensato a quanti rifiuti invisibili acquistiamo in cartoleria?
Avete mai pensato a quante emissioni di Co2 producono nelle varie fasi del ciclo di vita i colori, le penne, i pennelli?
Avete mai pensato a quanti rifiuti produciamo acquistando questi oggetti che non sono spesso riparabili e riciclabili? (a parte gli imballaggi visibili)
Avete mai pensato che tutti i colori, penne che compriamo hanno sempre il simbolo di “non adatto ai bambini di età inferiore ai tre anni” perché pericolosi da ingerire?

Ma cosa faremo?


Autoproduciamo prodotti da cartoleria a km0, riparabili, riusabili nell’ottica dell’economia circolare.
dove


?

 Comodamente da casa o nel nostro giardino





Si, ma come?
Raccogliendo foglie, piume, ramoscelli, terre, bacche o aprendo semplicemente il frigorifero
 
Costruendo pennelli, ottenendo colori cartolai dalle terre o dalle bacche o da avanzi di cibo come le barbabietole, melograno, spinaci ecc. ecc. ecc. e divertendoci a colorare, scrivere, scarabocchiare

Facendo le foto delle fasi nell’ottica di descriverne il ciclo di vita: prima foto scelta della risorsa, seconda foto produzione, terza foto uso e solo alla fine una foto in cui torna in natura perché biodegradabile

Con tutte le foto realizzate verrà realizzato un video collettivo con la tecnica dello stopmotion
Quindi se volete partecipare …fatelo!
Dimostreremo che noi cartolai del bosco non produciamo rifiuti invisibili !!!!


scopri cos'è successo
video 3 Pescara

21 novembre giornata mondiale dell'albero

Per la giornata mondiale dell'albero vi invitiamo a regalare gentilezza e vita con un seme che diventerà un albero. Realizzate un biglietto che conterrà il vostro messaggio di crescita.
Il cartolaio del bosco
ci suggerisce i passi:
- in questo periodo sono tanti i semi che la natura ti dona e li puoi incontrare facendo una passeggiata
- raccogli e custodisci i semi come beni preziosi
- condividi questo dono della natura realizzando un biglietto con un cartoncino di riuso.
- regala il tuo seme e...
- inviata a piantarlo perché piantare e proteggere il maggior numero possibile di alberi è importante per fornire un habitat a molte specie, per ripristinare ecosistemi indeboliti e anche per assorbire l’anidride carbonica dall’atmosfera e impedire che le temperature medie globali aumentino di oltre 2° C rispetto all’era preindustriale.
Il 21 novembre si celebra la Giornata degli alberi per diffondere il rispetto e l’amore per la natura e per la difesa degli alberi.